LE NOSTRE INIZIATIVE

 

 

"Ed io avrò cura di te"

Le relazioni di cura ai tempi di Covid

 

Mercoledi 16 dicembre 2020

dalle ore 20.45 alle 23.00 online su Piattaforma Zoom

 

 

 

In questi giorni in cui si raccomanda il distanziamento sociale, noi dell'Equipe di A05 sentiamo ancora più forte la responsabilità di far sentire la nostra voce, continuando ad incontrarci e a stare vicini come abbiamo fatto nel corso di questi anni, perché siamo convinte che pensare insieme, riflettere, dialogare, costituisca un antidoto al senso di precarietà, alla preoccupazione e all'angoscia causati dalla pandemia.

 

Mai come in questo momento abbiamo bisogno di poter fare affidamento su una Rete per sostenere le famiglie e i bambini, ma anche per sostener-ci, una Rete fatta di persone, relazioni ed emozioni, in cui prendersi cura l’uno dell’altro attraverso l'ascolto, la condivisione e il confronto, rendendoci più capaci di sostare nell’incertezza e di tollerare di navigare a vista.

Ci incontreremo attorno ad un tavolo di lavoro virtuale sulla Piattaforma Zoom, insieme a professionisti impegnati nella cura e nell’educazione del bambino in età prescolare (pediatri, ostetriche, psicoterapeuti infantili, psicomotricisti, educatrici, insegnanti, coordinatrici delle strutture educative), con l'obiettivo di raccontare, documentare e riflettere su quello che stanno vivendo i bambini, le famiglie e gli operatori, sui cambiamenti, le difficoltà ma anche la possibilità di soluzioni creative.

 

Un luogo di confronto e di condivisione, per aprire nuovi spazi di pensabilità e dare vita ad una grande narrazione collettiva, perché continuare a raccontare ci può aiutare ad attraversare questi tempi difficili, ad esprimere il nostro dolore in modo creativo, provando a superare la tristezza e a far nascere “pensieri lunghi” che sostengano la speranza di futuro.

 

Per partecipare occorre iscriversi inviando una email all'indirizzo: marinella.galante@a05.it

 

Successivamente vi comunicheremo il link per accedere alla piattaforma e partecipare all’evento nel giorno e all'ora indicati.

 

Vi aspettiamo!

 

 

 

 

 

Gli operatori della prima infanzia ai tempi del Coronavirus:

emozioni, riflessioni e prospettive

 

Mercoledi 8 luglio dalle ore 20.45 alle ore 22.45

 

Evento online sulla Piattaforma Zoom 

con la collaborazione di pediatri di Associazione culturale Pediatri

 

Nei mesi scorsi abbiamo dovuto affrontare una situazione inimmaginabile, a cui non eravamo preparati, che ci ha costretto a faticosi adattamenti ma che lentamente, ci ha anche permesso di scoprire energie sconosciute, da utilizzare per noi stessi e da mettere a disposizione degli altri.

Anche se a distanza, abbiamo continuato ad accompagnare i nostri bambini e le loro famiglie, per mantenere viva la trama delle relazioni costruite nei mesi e negli anni precedenti, modificando il nostro modo di stare accanto a loro, adattandolo al nuovo contesto e ai bisogni che via via emergevano.

 

In questa nuova fase, si sta discutendo sia a livello ministeriale che a livello locale sulla riapertura delle strutture educative, si sta immaginando un nuovo modo di incontrare i bambini e i loro genitori e di far incontrare i bambini tra di loro, alla ricerca di una nuova forma di accudimento senza contatto e vicinanza fisica ma che permetta al bambino di sentirsi contenuto da una mente che lo accolga e che sappia rispondere al suo profondo bisogno di relazione.

Anche se siamo tutti un po’ stanchi di “relazioni sine materia” e abbiamo “voglia di tornare alla verità dei corpi”, come dice Paolo Rumiz, sentiamo che in questo momento è importante incontrarsi come abbiamo fatto nel corso di questi anni, continuando a pensare insieme per tenere la rotta, per condividere la nostra esperienza e dare vita ad un racconto collettivo.    

 

Ci incontreremo in un’aula virtuale per ospitare e provare a trasformare le incertezze i dubbi lo scoraggiamento che attraversano le educatrici dei Nidi, le insegnanti delle scuole dell’infanzia, gli operatori dell’area 0/6 e, attraverso il confronto e la condivisione, far nascere pensieri nuovi che sostengano la speranza, alla ricerca di nuovi adattamenti e soluzioni creative sul domani, che ancora fatichiamo ad immaginare ma a cui abbiamo bisogno di incominciare a dare forma nella nostra mente, prima ancora che nella realtà.

 

Per partecipare occurre iscriversi inviando una e-mail all’indirizzo:    marinella.galante@a05.it

 

Successivamente vi comunicheremo un link per accedere alla piattaforma e partecipare all’evento nel giorno e nell'ora specificati.

 


Vi aspettiamo!

 

 

 

 

IL DIRITTO ALL'ULTIMO GIORNO DI SCUOLA

 

NON CI SARA’ L’ULTIMO GIORNO DI SCUOLA?

 

 

E’ iniziata la fase 2! Riaprono molte attività, che richiederanno necessariamente l’obbligo a mantenere le regole del distanziamento sociale e l’uso della mascherina.

 

E I BAMBINI?

 

CHE COSA È SUCCESSO E CHE COSA SUCCEDE IN TEMPO DI COVID-19 AI NOSTRI BAMBINI?

  

I bambini non sono più rientrati a scuola dalle vacanze di carnevale, da febbraio non hanno avuto contatti con coetanei se non con i fratelli o sorelle (beato chi li ha!): tre lunghi mesi di privazione di amici, giochi all’aria aperta, di relazioni con le educatrici e le insegnanti.

 

Il loro ritmo cadenzato dalla vita a scuola e dalla vita a casa è stato interrotto. Fuori-dentro e dentro-fuori è diventato un dentro per tre mesi.

 

Ora anche i bambini possono andare fuori ma non possono tornare nel fuori a loro più conosciuto, la scuola! Se tutto questo è già di per sé una grande perdita, si aggiunge il fatto che non potrà esserci l’ULTIMO giorno di scuola.

 

L’ ultimo giorno di scuola, importante e significativo per tutti, diventa ancor più importante e significativo per i bambini che terminano un ciclo scolastico, per passare ad un nuovo percorso (dal nido alla scuola dell’infanzia, dalla scuola dell’infanzia alla scuola primaria…).

  

 Come potrà sentirsi a settembre un bambino che inizia la scuola primaria portando con sé l’esperienza di una scuola dell’infanzia sospesa, non conclusa?

 

Che segno lascerà l’esperienza di non aver potuto salutare le educatrici o le insegnanti che l’hanno accolto per anni? 

 

Che cosa succederà dentro di lui se non avverranno i consueti riti di saluto o senza rivedere un’ultima volta la propria scuola per poterla lasciare?

 

I riti di passaggio hanno da sempre un’importanza fondamentale per l’essere umano, perché permettono di lasciare qualcosa/qualcuno ed avviarsi con fiducia verso altro.

 

Il rito è una forma di accompagnamento che permette di chiudere un’esperienza e di aprirne un’altra, permette di elaborare il lutto per qualcosa che è terminato e va lasciato.

 

Anche la conclusione di un percorso scolastico richiede l’elaborazione di un lutto. È un lasciare compagni, insegnanti, luoghi, giochi, abitudini, è un lasciare una parte di sé-bambino che non tornerà più.

 

Il saluto permette di investire su nuovi legami, con fiducia e positività, permette anche di iniziare a immaginare il nuovo che lo aspetta.

 

I bambini spesso non ci danno segnali immediati di sofferenza, ma questa situazione rappresenta una perdita, un lutto, non un passaggio di crescita.

 

Il Covid-19 non ha permesso ai familiari di supportare i malati durante il ricovero, non ha consenito di salutare i congiunti sul punto di morte, non ha permesso i funerali e vogliamo che colpisca anche la fragilità di un piccolo individuo? I bambini hanno perso tanto in questi mesi, ed ora, come adulti che si prendono cura di loro, dobbiamo aiutarli e sostenerli perché non si aggiungano ulteriori perdite.

 

Trovarsi ad iniziare una nuova esperienza senza aver concluso la precedente non è sano per un bambino piccolo, né per un ragazzino; la tristezza e la confusione che questo genera lascerà sicuramente dei vuoti nel suo mondo interno e potrebbe ripercuotersi nel futuro, nelle nuove esperienze che andrà ad affrontare.

 

Pertanto, come Associazione Zerocinque, chiediamo che le insegnanti siano messe nelle condizioni di organizzare un momento di saluto con i loro bambini nel rispetto delle regole vigenti a tutela della salute collettiva. Un momento che sintetizzi l’esperienza passata, che permetta di prendere commiato dalle insegnanti e dai luoghi frequentati per anni, così da potersi avviare con fiducia verso una nuova esperienza.

 

Crediamo fermamente in questa iniziativa e ci stiamo attivando affinché arrivi alle autorità competenti, agli insegnanti, agli educatori ai genitori… perché I BAMBINI HANNO DIRITTO ALL’ULTIMO GIORNO DI SCUOLA.

 

 

 

 

 

 

 

SERVIZIO GRATUITO DI ASCOLTO E CONSULENZA PSICOLOGICA

 

In questi giorni stiamo vivendo una situazione nuova, mai sperimentata prima, che ci costringe ad entrare in contatto con emozioni difficili, sentimenti di spaesamento, sospensione, paura, tristezza, fragilità individuale ma anche collettiva.

 

E i bambini come stanno vivendo questa esperienza e cosa possiamo fare per aiutarli?

 

Anche i bambini in modi diversi, a seconda dell’età, si interrogano su cosa stia accadendo, sul perché le loro abitudini di vita siano improvvisamente cambiate e “l’incomprensibile per loro diventa minaccioso” (A. M. Nicolò).

Ecco perché è importante spiegare anche ai più piccoli cosa sta succedendo, senza spaventarli, usando un linguaggio semplice ma vero, facendo ricorso alla fantasia, alla musica, alle storie, al gioco, strumenti che i bambini conoscono bene e che li possono aiutare a realizzare veri e propri “progetti di trasformazione” come dice D.Winnicott.

 

Ma per poter stare con i bambini e accogliere le loro paure e le loro emozioni, dobbiamo riprenderci la nostra calma di adulti, imparando a fare i conti con le emozioni difficili che noi stessi stiamo sperimentando.


“La paura va riconosciuta e usata per trasformarla in strumento di lavoro per cambiare le cose” dice lo scrittore Gianrico Carofiglio in un bellissimo articolo comparso su Repubblica del 20 Marzo 2020.
E prosegue “...Il rimedio migliore quando si è tristi è imparare qualcosa. È l’unico che sia sempre efficace... è l’unica cosa che la mente non riesce mai ad esaurire ... Imparare è il rimedio per te.”


Sull’onda di queste riflessioni le psicologhe, psicoterapeute che fanno parte dell’equipe di A05 hanno pensato di mettere a disposizione di tutti i genitori dei bambini da 0 a 6 anni uno spazio per una comunicazione diretta, anche se a distanza.


Per il mese di aprile sarà attivo un  servizio gratuito di ascolto e consulenza psicologica, telefonica o via Skype, rivolto ai genitori che desiderano parlare delle difficoltà che stanno vivendo con i loro bambini in relazione all’attuale emergenza sanitaria da coronavirus.

 

Nella pagina "Contatti" ( o cliccando qui) è possibile compilare un form online con la vostra richiesta, sarete ricontattati entro 24 ore.

 


Mai come in questi giorni la Rete, quella fatta di persone, relazioni ed emozioni, è la nostra ancora di salvezza!

L’equipe di A05

 

Le nostre iniziative

 

ANNO 2019
 

"NASCERE-CRESCERE-SVILUPPARSI"
Come costruire una continuità nell'accoglienza e nella cura del bambino da 0 a 6 anni.
 
Sabato 23 Novembre 2019, Cardano al Campo (Va)
Relatrici e relatori: Dott.ssa Galante, Dott.ssa Biondi, Dott.ssa Chiappini, Dott.ssa Ricci, Dott. Alberti, Dott.ssa Di Francesco
 
 
 
ANNO 2018
 
"IL CORPO DEL BAMBINO PICCOLO E I SUOI SEGNALI" (seconda parte)
Sabato 10 Marzo 2018, Cardano al Campo (Va)
Relatrici: Dott.ssa Galante, Dott.ssa Biondi, Dott.ssa Sega
 
 
"LITI TRA I GENITORI: E' POSSIBILE PROTEGGERE IL BAMBINO?"
14 aprile 2018, via Nazareth 25, Padova
Incontro rivolto ai genitori e alle figure che si occupano di bambini
Relatrice: Dott.ssa L. Sancio (vice presidente A05), avvocato R. Lorini
 
 
"L'OSSERVAZIONE DEL NAMBINO: UN METODO DI FORMAZIONE DEGLI OPERATORI DELLA PRIMA INFANZIA"
24 novembre 2018, Cardano al Campo (Va)
Relatrici: Dott.ssa Galante, Biondi, Sega, Ugolini
 
 
 
ANNO 2017
 

- " IL CORPO DEL BAMBINO PICCOLO E I SUOI SEGNALI"
25 Novembre 2017, Cardano al Campo (VA)
Incontro rivolto a pediatri, psicologi, psicomotricisti, educatrici di Asili Nido, insegnanti di Scuole dell’infanzia, genitori e a tutti gli operatori che si occupano di bambini piccoli e della loro salute.
Relatrici: Dott.ssa M. Galante, M. Biondi, S. Di Fulvio
 
 
- "LE AUTONOMIE DI UN BAMBINO: UN'OCCASIONE PER PENSARE AL PROPRIO FIGLIO E AL SUO PERCORSO DI CRESCITA"
26 aprile 2017, Padova
Incontro rivolto ai genitori della Scuola dell'Infanzia Cristo Re di Padova
Relatrice: Dott.ssa L. Sancio (vice presidente A05)
 
- "L'ATTESA, LA NASCITA E I PRIMI MESI DI VITA DEL BAMBINO"
13 Marzo 2017, Comune di Piazzola sul Brenta (PD)
Incontro rivolto ai genitori
Relatrice: Dott.ssa A. Malaman (socia fondatrice A05)

 

ANNO 2016
 
- "L'ESPERIENZA DELLA SCUOLA DELL'INFANZIA. UN PERCORSO DI CRESCITA"
Da ottobre a dicembre 2016 
Corso di formazione per insegnanti di scuola dell'infanzia del Comune di Padova.
Relatrici: Dott.ssa A. Malaman (socia fondatrice A05), Dott.ssa L. Sancio (Socia fondatrice A05), Dott.ssa I. Rittatore (Presidente A05)
 
- "LO SVILUPPO DELLA COMUNICAZIONE NEL BAMBINO: DAI PRIMI SEGNALI ALLA NASCITA DEL LINGUAGGIO."
19 novembre 2016, Samarate (Varese)
Incontro di formazione rivolto a pediatri, educatrici di nido e insegnanti di scuola dell'infanzia e a tutti coloro che si occupano di bambini piccoli e della loro salute
Relatrici: Dott.ssa M. Galante (socia A05),
 
- "L'EDUCAZIONE DEL BAMBINO ATTRAVERSO IL SOSTEGNO AI GENITORI"
30 Marzo 2016, Galzignano Terme (Padova)
Incontro di formazione organizzato da APREF (Associazione Per la Ricerca e la Formazione in Pediatria)
Relatrici: Dott.ssa A. Malaman (socia fondatrice A05), Dott.ssa L.Pisanello (Pediatra di Libera Scelta), Dott.ssa L. Sancio (Socia fondatrice A05), Dott.ssa I.Rittatore (Presidente A05)
 
 
ANNO 2015
 
- "PENSARE AL BAMBINO CHE CRESCE: QUALE NUTRIMENTO PER IL CORPO E LA MENTE?"
28 Novembre 2015, Padova
incontro rivolto ad educatrici di Asilo Nido, insegnanti Scuola dell'Infanzia, genitori e a tutti coloro che si occupano di bambini piccoli e della loro salute
Relatrici: E. Bussolati (scrittrice e illustratrice), Dott.ssa C. Fiore (Biologa - Nutrizionista), Dott.ssa A. Malaman (socia fondatrice A05), Dott.ssa L.Pisanello (Pediatra di Libera Scelta), Dott.ssa L. Sancio (Socia fondatrice A05), Dott.ssa I.Rittatore (Presidente A05)
 
- "GIOCARE, PENSARE, CRESCERE"
21 Novembre 2015, Varese
incontro rivolto ad educatrici di Asilo Nido, insegnanti Scuola dell'Infanzia, genitori e a tutti coloro che si occupano di bambini piccoli e della loro salute
 
PERCORSO DI FORMAZIONE CON L'OSSERVAZIONE PARTECIPATA
Da Febbraio 2015, nella provincia di Varese
Corso rivolto ad Educatrici e Coordinatrici di Asili Nidi 
 
"L'ESPERIENZA DEL NIDO: LE RELAZIONI CHE FANNO CRESCERE" 
Da Febbraio 2015, nella provincia di Varese
Corso di formazione per Educatrici di Asili Nidi
 
 
ANNO 2014
 
- "CRESCERE ALLA SCUOLA DELL'INFANZIA. Quali competenze sviluppano i bambini dai 3 ai 5 anni",
27 Novembre 2014, presso la Scuola dell'Infanzia San Nicolò, Taggì di Sotto (Villafranca Padovana)
Incontro rovolto ai genitori che frequentano le Scuole dell'Infanzia presenti nel territorio.
Relatrice: Dott.ssa Alessandra Malaman (socia fondatrice A05).
 
- "I BAMBINI PICCOLI E I LORO BISOGNI"
Sabato 22 Novembre 2014, a Varese
Un dialogo con Psicoterapeute infantili e Pediatri di Libera Scelta, con la partecipazione di Roberto Piumini.
Incontro rivolto a genitori, educatori, insegnanti, pediatri, psicologi e a tutti coloro che si occupano di bambini piccoli e della loro salute.
Relatori: Dott.ssa A. Balzarini (Pediatra), Dott.ssa C. Di Francesco (Pediatra), Dott.ssa M. Pagliarani (Psicoanalista), Dott. A. Monestier (Pediatra), Dott.ssa M. Galante (socia A05), Ruth Alvisi (libraia), Roberto Piumini (poeta e scrittore)
 
"IL LAVORO CON IL BAMBINO PICCOLO E LA SUA FAMIGLIA" 
5-6-7 Settembre 2014, Giornate di Studio organizzate dal Centro Studi Martha Harris Lunigiana
Tra i relatori: dott.ssa Alessandra Malaman (socia fondatrice A05)
 
- "PANE, AMORE E...", 24 Maggio 2014, a Vicenza
Incontro organizzato in collaborazione con il Servizio Interdistrettuale Adozioni, rivolto alle famiglie adottive con figli in età 10-15 anni
Relatori: Dott.ssa Laura Sancio (socia A05) e Silvia Del Francia (scrittrice e libraia)
 
- "PANE, AMORE E...", 17 Maggio 2014, a Vicenza
Incontro organizzato in collaborazione con il Servizio Interdistrettuale Adozioni, rivolto alle famiglie adottive con figli in età 1-9 anni
Relatori: Dott.ssa Laura Sancio (socia A05) e Silvia Del Francia (scrittrice e libraia)
 
- "PANE, AMORE E...", 12 Aprile 2014, a Vicenza,
Seminario organizzato in collaborazione con il Servizio Interdistrettuale Adozioni, rivolto alle famiglie adottive e in attesa di adozione
Relatori: Dott.ssa Laura Sancio (socia fondatrice A05) e Dott.ssa Cristina Fiore (biologa, nutrizionista)
 
- "A05 DIALOGA CON I GENITORI", a marzo 2014 a Padova, presso Asilo nido "Grisù"
2 incontri in piccolo gruppo di genitori
Conduttrice: Dott.ssa Ilaria Rittatore (socia fondatrice A05)
 
- "PERCORSO GENITORI", da febbraio 2014 a Samarate (Va), presso Asilo nido "Qui, Quo, Qua"
5 incontri a cadenza mensile per piccolo gruppo di genitori di bambini tra 0 e 5 anni
Conduttrice: Dott.ssa Marinella Galante (socia A05)
 
- "L'ESPERIENZA NEL NIDO: LE RELAZIONI CHE FANNO CRESCERE", da gennaio 2014 a Varese
Corso di formazione per educatrici di asilo nido
Conduttrice: Dott.ssa Marinella Galante (socia A05)
 
 
ANNO 2013
 
- "OSSERVARE PER CONOSCERE E COMPRENDERE IL BAMBINO A SCUOLA",
Settembre-Novembre 2013, a Piove di Sacco (Pd)
Corso di formazione per insegnanti di scuola dell'infanzia, a Piove di Sacco (Pd)
Conduttrici: Dott.ssa Ilaria Rittatore (socia fondatrice A05) e Dott.ssa Laura Sancio (socia fondatrice A05)
 
- " PANE, AMORE E...: BAMBINI A TAVOLA", 15 Maggio 2013 a Cassano Magnago (Va)
incontro organizzato dal Comune in collaborazione con l'Asilo nido "Mio Club"
interviene la Dott.ssa Marinella Galante (socia A05)
 
- "A05 DIALOGA CON I GENITORI", Aprile e Marzo 2014, a Padova, presso Asilo nido "Grisù"
3 incontri in piccolo gruppo di genitori
condottuttrice: Dott.ssa Ilaria Rittatore (socia fondatrice A05).
 
- "A05 DIALOGA CON I GENITORI", Marzo 2013, a Padova, presso Asilo nido "Girotondo"
2 incontri in piccolo gruppo di genitori
condottuttrice: Dott.ssa Laura Sancio (socia fondatrice A05)
 

Questo sito utilizza cookies, continuando a navigare acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni sono disponibili al link Privacy.

Accetto